Comunicato stampa del presidente Marcello Manna in merito agli sbarchi di Isola Caporizzuto

L’immagine della bambina tra le braccia del suo salvatore ci restituisce tutta l’umanità che la nostra terra di confine possiede.
Ringraziamo tutti gli uomini e le donne che ad Isola Capo Rizzuto hanno tratto in salvo la scorsa notte settantotto profughi in pericolo di vita.
Non debbono esserci impedimenti, territoriali o ideologici, quando si tratta di salvare vite: decliniamo con i valori della solidarietà la tutela dei diritti civili.
Sono troppi i popoli in fuga dai propri paesi, martoriati da guerra e povertà. Un destino crudele che ci lega a doppio filo e s’interseca con le storie di migrazioni dei nostri avi.
Il terzo millennio è divenuto il tempo della salvaguardia dei diritti umani: le istituzioni devono essere presenti e fronteggiare le emergenze, oltre le razze e le bandiere, ma nella tutela dei valori universali dell’uguaglianza e della democrazia. L’Europa che vogliamo è questa: pluralista, aperta, solidale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi