“Sosteniamo la campagna promossa dal Centro Antiviolenza “R. Lanzino” siamo tutt* coinvolt * affinché si riesca attraverso azioni sinergiche a narrare nella lingua della non violenza.

“Sosteniamo la campagna promossa dal Centro Antiviolenza “R. Lanzino” siamo tutt* coinvolt * affinché si riesca attraverso azioni sinergiche a narrare nella lingua della non violenza.
Il femminicidio va combattuto facendo rete, sostenendo le donne nel loro autodeterminarsi, promuovendo la cultura delle pari opportunità, dell’uguaglianza, del pluralismo”.
Così il presidente Anci Calabria, Marcello Manna che ha indossato la maglia realizzata dal centro antiviolenza “R. Lanzino” in occasione della campagna social che ha coinvolto personalità della cultura, dello sport e della società civile per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne.
“Bisogna combattere stereotipi e retaggi attraverso azioni condivise. “R. Lanzino” è stato il primo centro antiviolenza a nascere in Calabria e fa parte della rete nazionale dei centri D.i.Re. Il suo apporto alle nostre comunità è fondamentale. Per questo riteniamo sia dovere delle istituzioni garantire il rispetto dei diritti delle donne attraverso politiche di sostegno a tali realtà ormai consolidate”, ha concluso il sindaco di Rende.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi