Banca della terra Un progetto per creare occupazione nel Sud Italia

Con il Progetto “SIBaTer -Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre”, il Ministro per il Mezzogiorno ha affidato ad ANCI il compito di supportare i Comuni del Mezzogiorno nello svolgimento delle funzioni attribuite dalla legge nazionale istitutiva di “Banca delle Terre”    (art. 3 DL “Mezzogiorno” convertito in Legge 123\2017).

“Banca delle terre” prevede che i Comuni delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, previa ricognizione e censimento, pubblichino avvisi per l’assegnazione in gestione dei beni del proprio patrimonio immobiliare e di terre che risultino in stato di abbandono.

La concessione dei beni avviene sulla base di progetti di valorizzazione presentati da giovani in età 18-40 anni in risposta agli avvisi suddetti.
Il principale risultato atteso della misura adottata è la creazione di occupazione, attraverso la valorizzazione del patrimonio pubblico immobiliare e di terre.

Presentazione SIBaTer_def

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi