Anci Calabria

In occasione dell’anniversario dell’omicidio di Giovanni Falcone è necessario e pregnante un momento di riflessione sulla storia e sulla nostra memoria.

In occasione dell’anniversario dell’omicidio di Giovanni Falcone è necessario e pregnante un momento di riflessione sulla storia e sulla nostra memoria.
La strage di Capaci e le relative indagini rappresentano uno dei momenti più bui della nostra democrazia: c’è una verità che ancora non è uscita ed è ancora oggi minata da un antipotere che cerca di minare i principi costituzionali. Capaci e Via d’Amelio hanno contrassegnato in ambito giudiziario la sospensione dello stato di diritto. Occorre sempre mantenere ben saldo l’obiettivo democratico e garantista necessario alla lotta contro la mafia.
Per questo è importante che lo Stato faccia oggi sentire la propria presenza nelle piazze, nelle scuole. È necessario intervenire in più ambiti: primo fra tutti quello culturale. Educare alla legalità è dovere morale prima che politico e da qui devono muoversi le istituzioni affinché si provveda alla salvaguardia dei nostri diritti, della costituzione e dei principi in essa contenuti e continuamente violati dalla mancanza di verità storica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi