Terzo bando fondo demolizioni: domande on line dal 13 settembre pv al 13 ottobre pv.

ANCI CALABRIA

Via San Giorgio, 9
88100 Catanzaro

Prot. n. 326 del 03.09.2021


AI SIGNORI SINDACI, COMMISSARI PREFETTIZI
E COMMISSIONI STRAORDINARIE
COMUNI DELLA CALABRIA
LORO SEDI

Gentilissime, i,

nella certezza di far cosa gradita e come evidenziato dagli Uffici nazionali dell’Associazione
si segnala il link https://www.anci.it/dal-13-settembre-al-via-le-nuove-domande-on-line-per-terzo-bando-di-contributi-ai-comuni/ alla notizia pubblicata sul sito ANCI relativa all’oggetto, di cui si riporta il testo, in calce alla presente comunicazione.

Cordiali saluti.

Il Segretario
Francesco Candia

Dal 13 settembre al via le nuove domande on line per il terzo bando di contributi ai Comuni

Il 23 agosto sulla Gazzetta Ufficiale n. 201 è stato pubblicato il comunicato del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili (MIMS) relativo al “Terzo bando per la concessione dei contributi ai Comuni per la demolizione delle opere abusive”. Dalle ore 12:00 del 13 settembre 2021 alle ore 12:00 del 13 ottobre 2021 i Comuni – inclusi quelli che hanno già partecipato o che siano risultati vincitori dei primi due bandi – potranno presentare istanza di contributo compilando il modulo elettronico (saranno aggiornati date ed orari il giorno dell’apertura delle richieste) disponibile all’indirizzo https://fondodemolizioni.mit.gov.it/login
I criteri di utilizzazione e ripartizione dei fondi (stanziati dalla Legge 205/2017, art. 1, comma 26) sono quelli stabiliti con decreto interministeriale n. 254 del 23/06/2020 (consulta anche questo link: https://www.mit.gov.it/documentazione/abusivismo
I contributi saranno concessi a copertura del 50% del costo degli interventi di rimozione o di demolizione delle opere o degli immobili realizzati in assenza o totale difformità dal permesso di costruire, di cui all’art. 31 del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, per i quali è stato adottato un provvedimento definitivo di rimozione o di demolizione non eseguito nei termini stabiliti. Sono incluse le spese tecniche e amministrative, nonché quelle connesse alla rimozione, trasferimento e smaltimento dei rifiuti derivanti dalle demolizioni. Il restante 50% è a carico del bilancio comunale o di eventuali fondi di cui i Comuni già dispongano.

Il responsabile del procedimento, quale riferimento per ulteriori informazioni, è la dottoressa Sara Tremi Proietti (s.tremiproietti@mit.gov.it).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi