Avviso Pubblico Ministero Istruzione per affitti, noleggi e lavori messa in sicurezza e adeguamento di spazi.

ANCI CALABRIA
Via San Giorgio, 9
88100 CATANZARO

Prot.306 del 06.08.2021

AI SIGNORI SINDACI, COMMISSARI PREFETTIZI
E COMMISSIONI STRAORDINARIE
COMUNI DELLA CALABRIA
LORO SEDI

Si informa che da oggi 6 agosto, alle ore 15:00è on line sul sito del Ministero Istruzione l’Avviso  Pubblico per l’assegnazione di risorse agli enti locali per affitti, noleggi di strutture modulari temporanee e lavori di messa in sicurezza e adeguamento di spazi e aule di edifici pubblici adibiti ad uso scolastico per l’avvio dell’anno scolastico 2021-2022

Sono previsti  contributi pari a 70 mln per affitti di spazi e noleggi di strutture temporanee e  circa 200 mln per lavori di messa in sicurezza e adattamento spazi.

Gli enti locali, tramite il legale rappresentante o suo delegato, potranno presentare le richieste a  partire  dal 6  agosto  alle  ore  15 ed  entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 13 agosto, attraverso la piattaforma informativa pagina a ciò dedicata.

Si tratta  di   tempistiche  molto ristrette  e  senza  alcuna  possibilità di  proroga, dal  momento che il  Ministero  confida  di poter  pubblicare le  graduatorie   tra il  17  e il  18 agosto.  

In considerazione  del  consistente numero di enti locali cui si rivolge l’ avviso, si  raccomanda  di inserire i  dati  con  anticipo  rispetto alla scadenza di presentazione della  domanda, al fine di evitare un sovraccarico della rete ed  evitare criticità  nell’invio  della  candidatura a ridosso  della  scadenza.

Sarà possibile presentare, per  ogni singolo ente  locale,  un’unica  candidatura nella quale chiedere, in base alle proprie esigenze, il  finanziamento  per uno  o più interventi  anche  di  diversa  tipologia relativi a:

  1. a) affitto di locali e spazi e relative spese di conduzione;
  2. a) noleggio di strutture modulari temporanee a uso didattico;
  3. b) lavori di messa in sicurezza e adattamento di spazi, ambienti e aule didattiche di edifici pubblici adibiti ad uso didattico.

Sono state individuate  quattro fasce di Enti Locali, in  base  alla  popolazione  scolastica, indicando per  ciascuna fascia  il  limite  massimo  degli importi assegnati.

Sono ammesse esclusivamente le  tipologie di spesa relative  a :

canoni di locazione e/o noleggio e relative spese di conduzione, per affitti e noleggi strettamente legati all’emergenza Covid-19 per la ripresa delle attività didattiche in presenza; spese per lavori di messa in sicurezza di edifici pubblici già adibiti ad uso didattico, tali da garantire l’agibilità di spazi e ambienti didattici e/o l’adattamento delle aule in modo da favorire la ripresa delle attività didattiche in presenza.

Sono  escluse dal contributo: spese per indagini, affidamento di incarichi professionali, indennità di occupazione e/o esproprio, forniture di arredi o attrezzature informatiche per le istituzioni scolastiche, spese di trasporto e di traslochi, pulizie e sanificazioni di ambienti. Gli edifici oggetto di intervento devono essere esclusivamente pubblici e non sono ammesse spese per lavori su edifici privati. 

Non sono ammessi lavori di messa in sicurezza affidati prima della data del primo giugno 21, salvo che non risulti espressamente previsto all’interno della determina di affidamento dei lavori la finalità relativa all’adeguamento di spazi e aule per consentire le attività didattiche in presenza per l’anno scolastico 2021 2022.

I contributi saranno attribuiti con criteri automatici di assegnazione del punteggio: fino a 40 punti per il numero di studenti interessati dalla richiesta di affitto e/o noleggio ovvero di interventi di messa in sicurezza e adattamento per  garantire la didattica in presenza; fino a 60 punti per la numerosità di studenti per classe.

Il punteggio complessivo è dato dalla somma dei punteggi attribuiti secondo i  criteri precedenti. In caso di parità di punteggio prevale in graduatoria la candidatura pervenuta prima temporalmente.

Alla graduatoria per gli affitti e relative spese di conduzione è destinata una percentuale pari al 60% delle risorse complessive dei 70 milioni ,  il restante 40% delle risorse è destinato alla graduatoria dei noleggi. Alla graduatoria relativa ai lavori di messa in sicurezza sono destinate  risorse pari  a  circa  200 milioni.

Saranno redatte tre distinte graduatorie, che potranno essere oggetto di eventuale scorrimento in caso di economie o di ulteriori risorse disponibili:

1) una graduatoria per gli affitti e relative spese di conduzione;

2) una graduatoria per i noleggi e relative spese di conduzione;

3) una graduatoria per lavori di messa in sicurezza e adeguamento degli spazi e delle aule.

Successivamente all’approvazione e pubblicazione delle graduatore sul sito del Ministero, gli locali beneficiari riceveranno le indicazioni per il caricamento della documentazione necessaria che dovrà essere effettuato entro il 29 ottobre 2021 pena la perdita del contributo. Le liquidazioni di un acconto del 50% avverranno entro il 31 dicembre 2021.

Per ulteriori informazioni sulla procedura rivolgersi ai seguenti contatti: 06.5849.2778-3382 – emaildgefid.segreteria@istruzione.it 

Cordiali saluti.

Il Segretario
Francesco Candia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi